venerdì 6 gennaio 2012

3. Unmounted




Ricordo che rimasi ferma in mezzo al campo, lasciando che il vento mi scompigliasse i capelli con le sue dita invisibili. Un lieve profumo di arance e girasoli mi riportò alla mente Edward e mi ricordò il sapore della sua pelle mortifera, infondendomi coraggio.
«Al mio via, datevi uno slancio e tirate su le gambe» fece il professor David Beckham, mentre si aggiustava la minchia nelle mutande. 
Presi un respiro profondo, stringendo il manico come se avessi paura che potesse sfuggirmi da un secondo all’altro e aspettai un altro cenno.
«Via!» urlò David Beckham portandosi le dita al naso, per annusarne la dolce essenza.
Harry schizzò subito in aria, Richie Rich lo seguì ridendo. Era arrivato il momento di volare. Chiusi gli occhi e mi diedi uno slancio, aiutandomi col collo, per seguire la scia dei miei compagni. Tirai su le gambe e mi schiantai al suolo, conficcando le rotule nel terreno.
Con le ginocchia immerse nel fango, rimasi a fissare gli altri mentre volavano da una parte all’altra del campo di quidditch.
«Che c’è, Swan, hai deciso di pregare?» mi chiese il professore avvicinandosi con sguardo commosso. «Apprezzo molto gli studenti religiosi. Rimani pure quanto vuoi.»
Non riuscii a rispondere.
Alzai lo sguardo e un pezzo di fango mi cadde in mezzo alla fronte. Una nostra compagna stava pulendo le scarpe di Harry.
«Scusami, ti prego!» mi gridò lui, qualche metro sopra di me.
«Tranquillo, è solo fanga! Adesso vi raggiungo» dissi, nella speranza di fare colpo.
«Non serve, Swan. A momenti avrà gli allenamenti con la squadra di Grifondoro» rispose per lui Richie Rich.
«Ci sentiamo, allora» disse Harry regalandomi il suo sorriso migliore e sfrecciò verso il castello.
«Vorrei essere tua amica!» gli urlai dietro. 
Ma era già sparito. 
E io mi ero rotta le gambe.
«Il medico della scuola usa dei metodi un po’ particolari» mi avvertì David Beckham, prima di mandarmi da sola in infermeria. «Ma non temere, domani sarai come nuova. Dio ti sarà vicino.»
Beckham mi fece un occhiolino, mi mise in tasca un rosario e tornò dagli altri allievi.
In silenzio mi trascinai sui gomiti come un marine. Nessuno dei miei compagni sembrò accorgersi della mia sofferenza che mi portava ad avere crisi di panico e convulsioni a intervalli irregolari e imprevedibili. Durante una, il cantante di pozioni, Renato Zero, mi scambiò per uno zerbino e si pulì i piedi sporchi di feci di drago sulla mia schiena. 
Solo dopo qualche ora giunsi in infermeria. Il Dottor House, un uomo sulla quarantina, con una leggera claudicanza, mi fece accomodare in infermeria e ordinò a Meredith Grey, la sua assistente – nonché doppiatrice di “Una mamma per amica” –, di portarmi dei cambi, poiché la mia uniforme si era completamente logorata sul ventre, graffiandomi la pancia e facendomi lasciare una scia di sangue denso, come le lumache.
Il tepore dell’infermeria mi rassicurava. Persino qui riuscivo a sentire il fruttato profumo dei Bon Bons di Malizia che Edward amava tanto.
«La Clerici sta ancora lavando i piatti con quel detersivo all’arancia. Cagarci dentro li farebbe puzzare di meno».
Sospirai e lasciai che la mia vista si annebbiasse per un secondo. Due lacrime scesero veloci lungo le mie guance. Edward non puzzava di merda. Lui era un dolce vampiro pieno di sentimenti d’amore...
«Ti farà un po’ male, ma dovrò bastonarti» mi spiegò il Dottor House dopo aver controllato le mie ginocchia.»
«Il professor David Beckham ha detto che lei è il migliore in questo settore.»
«Stai zitta.»
Mi inserì in una Vergine di Norimberga, ordinandomi di stare dritta. Anche se le rotule mi facevano male, mi fidavo di lui e delle sue capacità curative e gli permisi sfogarsi per tutto il pomeriggio, lasciando che mi percuotesse e che battesse il bastone contro il ferro di quello strumento di tortura. 
Dopo un po’ persi conoscenza. 
Quando rinvenni, ricordavo solo il suono di risate sadiche e il beep del cellulare col quale, credo, riprese tutta la scena.
«Ti fa male?» chiese Marilyn a cena, analizzando le fasciature che avevo sulle ginocchia.
«Non più.»
Avevo sofferto così tanto durante il pomeriggio, che quello che provavo adesso era acqua di rose in confronto. Quell’uomo era un vero visionario della medicina. Forse eravamo diventati amici adesso. 
In quello stesso istante lanciai istintivamente un’occhiata a Harry, assiso sul suo trono natalizio. Non capivo perché, ma quel ragazzo esercitava su di me uno strano ascendente. Eppure era vivo...
Certo, tutti e due avevamo una cicatrice. Abbassai lo sguardo sul mio polso e seguii l’impronta del morso che avevo ricevuto nel primo film della saga di “Twilight” da un vampiro cattivo.
«Perché vuoi essere così amica di Harry?» mi chiese Marilyn. 
«Io... non lo so» tagliai corto, troppo stanca per spiegare qualcosa che non era chiaro nemmeno a me.
«Non me la racconti giusta» borbottò, fissandomi pensierosa.
Il suo intuito riusciva a spaventarmi a volte. C’era poco da fare, non si diventa prefetti della propria casa e Paris Hilton’s BFF a caso. Quella ragazza dai riccioli d’oro aveva stoffa da vendere.
Marilyn si illuminò improvvisamente.
«Accicazzo, mi hai fatto venire in mente che ho una cosa che potrebbe tornarti utile!»
Senza darmi il tempo di chiederle cosa fosse, Marilyn schizzò via, venendo fagocitata dall’enorme portone della Sala Grande.
Mi voltai nuovamente verso Harry Potter, anche lui si era alzato in quello stesso momento.
«Va be’...» sussurrai a me stessa. Avevo già fatto tanto quel giorno, era inutile forzare i tempi e andare ad attaccare bottone.
La sala si svuotò, i professori ci augurarono la buona notte, ma Marilyn non era ancora tornata. Le palpebre erano pesanti e avevo bisogno di coricarmi.
Decisi che mi sarei scusata il giorno dopo e mi diressi verso il mio dormitorio.
Scesi le scale dell’ala ovest, e passai oltre le cucine, lasciando che un delizioso aroma di rognone mi augurasse la buonanotte. 
Veloce mi infilai nel bagno dei maschi e mi chiusi nel terzo box. In silenzio mi sedetti sul gabinetto e osservai uno strano buco sulla parete divisoria.
Mi ero chiesta varie volte a cosa servissero quegli strani pertugi, ma per quanto mi fossi sforzata non ero giunta a una conclusione soddisfacente.
Mi inginocchiai e immersi la testa nell’acqua del cesso, rimanendo in apnea per venti secondi, il tempo che si aprisse il passaggio segreto che conduceva nella sala comune della mia casa.
Adesso, dovevo solo asciugarmi i capelli davanti al fuoco del camino della sala comune e sarei potuta andare a sognare Edward. Non sapevo che, di lì a breve, la mia vita sarebbe cambiata radicalmente.

94 commenti:

  1. Geniale, come sempre.
    Dovreste seriamente scriverci un libro xD

    RispondiElimina
  2. ahahahahaha stupendo!

    RispondiElimina
  3. HAHAHAHAH complimenti, bellissimo anche questo!

    RispondiElimina
  4. HAHHAHAHHA oddio è geniale!

    RispondiElimina
  5. "...il cantante di pozioni, Renato Zero, mi scambiò per uno zerbino e si pulì i piedi sporchi di feci di drago sulla mia schiena."
    GENIALE!

    RispondiElimina
  6. "mentre si aggiustava la minchia nelle mutande."
    AHAHAHAHAH STO MALISSIMO.
    per non parlare di quando Bella mette la testa nell'acqua del cesso! ma come vi vengono fuori certe scene?
    dovreste pubblicare un libro con questi capitoli... siete bravi, aspetto il prossimo capitolo! :)

    RispondiElimina
  7. Hahaha fantastico

    RispondiElimina
  8. ''mentre si aggiustava la minchia nelle mutande'' STO ROTOLANDO HAHAHAHAH

    RispondiElimina
  9. Meritereste un Nobel per la fantasia stratosfericaaaa! Grandissimi!!
    Elena

    RispondiElimina
  10. Siuramente idee così non vengono da sole...Ci vogliono grandi cervelli dietro...Complimenti, Davvero... bravo GU!

    RispondiElimina
  11. AD "Eppure era vivo" sono quasi caduta dalla sedia dal ridere eheh!

    RispondiElimina
  12. Un insieme di trovate straordinarie sapientemente articolate come sempre. In particolare l' "Eppure era vivo" lo trovo un tocco di classe. GRANDI.

    RispondiElimina
  13. Ahahahaahah oddio è meraviglioso xD
    Non vedo l'ora di leggere il seguito *_*

    RispondiElimina
  14. concordo con l'eventuale pubblicazione!!!! bravissimi

    RispondiElimina
  15. «Via!» urlò David Beckham portandosi le dita al naso, per annusarne la dolce essenza. Non ce la faccio più ahahahahahahahahah

    RispondiElimina
  16. sospettavo che ad Edward piacessero i Bon Bons di Malizia...ma proprio non sapevo che Beckham fosse un devoto!comunque il racconto sta diventando sempre più appassionante:P e oggi in particolare si è creata suspance per la prossima avventura di quella cerebrolesa di Isaminchia!e bravi i due genietti!:D

    RispondiElimina
  17. No cioè voi siete i geni del male! xD

    RispondiElimina
  18. Complimenti per questo capitolo :D

    Un saluto dai Marinai di Vongole & Merluzzi ;)

    http://vongolemerluzzi.wordpress.com/2012/01/06/liberalizzate-la-befana/

    RispondiElimina
  19. Beh che dire.. Stupendo.
    Ahahaahahaha!

    RispondiElimina
  20. Hahahaha questo capitolo è davvero divertente,bravi ragazzi continuate così :)

    RispondiElimina
  21. questo non mi e piaciuto.
    DanielaDeca

    RispondiElimina
  22. Luca da Modena6 gennaio 2012 19:09

    Quando subentrerà anche il Doctor Who? Un viaggetto intergalattico transtemporale per portare a Bella gli sfotto delle profondità siderali dello spazio e del tempo se lo può ben permettere, no?!

    RispondiElimina
  23. Ahah fantastico :)
    Complimenti XD
    Povera Bella XD

    RispondiElimina
  24. Bellissimoo!!! mi ha incuriosito un po il fatto del buco nella parete divisoria XD continuate così!
    Carmine :D

    RispondiElimina
  25. DAJEEE! RIBADISCO: F A N T A S T I C I

    RispondiElimina
  26. una curiosità: chi fa i disegni delle copertine?

    RispondiElimina
  27. Migliorate sempre di più...siete favolosi :D

    RispondiElimina
  28. Voglio il prossimo! Me gusta!

    RispondiElimina
  29. Continua a scrivere! Che carina la storia!
    Per chi vuole può passare nel mio blog:
    http://nessunavoce.blogspot.com/
    Per chi ha le pagine su Facebook può pubblicizzarmi per 7 giorni, dopo io creo un argomento tutto dedicato alla vostra pagina, fatemi girare e se possibile, essendo il mio primo blog vorrei delle critiche e cosa vorreste che esso diventasse.
    Grazie a chi ha letto.

    Jas.

    RispondiElimina
  30. Questa cosa sfiora la demenza XD mancava solo Dottor House!! Non oso immaginare cos'altro inventerete...XD siete fantastici! Ma dovete per forza pubblicare solo un capitolo a settimana??XD sono impazienteeeee

    RispondiElimina
  31. fa veramente cagare!!!!!

    RispondiElimina
  32. Grandissimi!!! XD Ma in che tasca se l'è infilato il rosario, il professor Beckham, se indossa solo i boxer Emporio Armani? ;)

    RispondiElimina
  33. Stra bello!!!!!!! Siete geniali!
    E complimenti anche all'autore dei disegni, sono bellissimi!

    RispondiElimina
  34. Il sadismo di Dr.House è stato quasi esagerato :S, ma alla spiegazione di come accede al suo dormitorio è veramente da morire X°D

    RispondiElimina
  35. Ogni volta arrivo alle lacrime... giuro che non ho potuto finire di leggere.

    RispondiElimina
  36. gli altri due erano meglio ma è simpatico anche questo, mai pensato di scrivere un libro?

    RispondiElimina
  37. I want David Beckham to be my professor, I don't care if it's for quidditch, soccer, or human anatomy.

    RispondiElimina
  38. ahahahahahahahahahah potrei sentirmi male per le risate!!! ahahahaha Dall'alfa all'omega, è davvero buffissima!! ahahah

    RispondiElimina
  39. Dovreste fare una mini-serie! Hahaha! :'D

    RispondiElimina
  40. Cesara Buonamici!!!! aahuahauhau oddio, credo di essere quasi caduta dalla sedia :-) siete fantastici!!!

    RispondiElimina
  41. "Non capivo perché, ma quel ragazzo esercitava su di me uno strano ascendente. Eppure era vivo..."
    Ahahahahahahahahahahahahahahahahahahaha fantastico! xD

    RispondiElimina
  42. Mi sto pisciando sotto buahauhauahauhauhauahau, vi amo!

    RispondiElimina
  43. Hahahahahah MITICI!!! XD

    RispondiElimina
  44. ok, siete dei grandi, non c'è altro da dire! xD

    RispondiElimina
  45. OMG!!!!!!!!!! assurdamente geniale xD

    RispondiElimina
  46. Ahahahahahahahahah Edward non puzzava di merda ahahahahahah stupendo :D

    RispondiElimina
  47. Ahahahah dovreste seriamente scrivere un libro!
    Lo comprerei volentieri! :D

    RispondiElimina
  48. Hahahahahhahahaha!
    Ma è spettacolare! Sono d'accordissimo con chi dice che dovreste farci un libro. Diventereste milionari! xDxD
    Viva il Dottor House! xD
    Ma perché in contemporanea non pubblicate anche su EFP? :D

    RispondiElimina
  49. No, questo pseudo crossover è semplicemente assurdo...
    Che figata immensa, sto ancora morendo dal ridere XDDD

    RispondiElimina
  50. ahahahahahaha!!! è mitico!!! Mi avete tirata su di morale :) grazie raga :)

    RispondiElimina
  51. ci manca un poltico e il quadro è completo XD per il resto direi che è una genialata dalla prima parola all'ultima XD

    RispondiElimina
  52. Mentre leggo mi immagino Guglielmo che piange dalle risate inventandosi le cazzate più oscene. Si vede il tuo zampino Scilla, ho sputato il fegato dalle risate ;-)

    RispondiElimina
  53. Geniale! E' fantastico! Grande Gu e grande Alessia!

    RispondiElimina
  54. Davvero divertente, bravi! :-)

    RispondiElimina
  55. hahaha mi fate troppo divertire!
    è geniale il modo in cui riuscite ad unire personaggi di ogni genere tirandoci fuori una storia così divertente! vi adoro xD

    RispondiElimina
  56. siete bravissimi complimenti!! dovreste davvero farci 1 libro!! :)

    RispondiElimina
  57. il metodo house andrebbe usato con molte persone! :D mi avete fatto morire, siete favolosi!

    RispondiElimina
  58. Hahaha! Ormai aspetto i nuovi capitoli con ansia. Fantastico anche questo! E chi ha letto i libri coglie la grande imitazione di stile di scrittura che state portando avanti sulla Meyer! Favoloso!! :D

    RispondiElimina
  59. Ma House che le risponde "Sta Zitta." e poi filma tutto col cellulare? AHAHAHAHHAAHHAHAHAHAHAHHAHAHAHAHHAHAHAHAAHAHAHAHHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHHAHAHAHAHHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHHAHAHAHAHAHAHAHAHHAHAHAHAHAHAH

    RispondiElimina
  60. Fantastico...credo davvero che l'unico a mancare ormai sia il Doctor Who.XD

    RispondiElimina
  61. SIETE DEI GENI ASSURDI!!!!
    prossimo capitolo? =D

    RispondiElimina
  62. VOGLIAMO IL 4 VOGLIAMO IL 4 VOGLIAMO IL 4 VOGLIAMO IL 4 VOGLIAMO IL 4 VOGLIAMO IL 4 VOGLIAMO IL 4 VOGLIAMO IL 4 VOGLIAMO IL 4 VOGLIAMO IL 4 VOGLIAMO IL 4 VOGLIAMO IL 4 VOGLIAMO IL 4 VOGLIAMO IL 4 VOGLIAMO IL 4 VOGLIAMO IL 4 VOGLIAMO IL 4 VOGLIAMO IL 4 VOGLIAMO IL 4 VOGLIAMO IL 4 VOGLIAMO IL 4 VOGLIAMO IL 4 VOGLIAMO IL 4 VOGLIAMO IL 4 VOGLIAMO IL 4 VOGLIAMO IL 4 VOGLIAMO IL 4 VOGLIAMO IL 4 VOGLIAMO IL 4 VOGLIAMO IL 4 VOGLIAMO IL 4 VOGLIAMO IL 4 VOGLIAMO IL 4 VOGLIAMO IL 4 VOGLIAMO IL 4 VOGLIAMO IL 4 VOGLIAMO IL 4 VOGLIAMO IL 4 VOGLIAMO IL 4 VOGLIAMO IL 4 VOGLIAMO IL 4 VOGLIAMO IL 4 VOGLIAMO IL 4 VOGLIAMO IL 4 VOGLIAMO IL 4 VOGLIAMO IL 4 VOGLIAMO IL 4 VOGLIAMO IL 4

    SIETE DEI GENI :D
    Vi adoro.

    RispondiElimina
  63. siete sempre stupendi!!
    solo una cosa....sapete che c'è? secondo me dott. House non l'ha pestata abbastanza, Bella....

    RispondiElimina
  64. dr who we are waiting for you

    RispondiElimina
  65. La cosa geniale è che riuscite a scrivere i pensieri di Bella rispettando proprio il suo stile(in alcuni tratti mi sembra davvero di leggere twilight), rendendoli però comici!! Siete fantastici! Attendo il quarto capitolo!

    RispondiElimina
  66. mamma mia, da lacrime agli occhi.

    RispondiElimina
  67. "Accicazzo", bellissimo!! xD

    RispondiElimina
  68. GRANDIIIIIIIIII, SI MA VOGLIAMO IL 4!!!!!

    RispondiElimina
  69. Avete proprio colto lo stile dei veri libri di Harry Potter, le tempistiche, le descrizioni, alternando tratti di serietà che accentuano ancora di più i momenti comici. Le caricature dei personaggi sono davvero divertenti, dall'eccessiva adulazione nei confronti di Harry, allo spirito inutilmente malinconico di Bella, così come sono davvero argute alcune trovate come l'inserimento di personaggi famosi a caso nella trama. Avete fra le mani una base davvero interessante, spero che continuerete a dedicarvi a questo progetto e attendo con ansia il prossimo capitolo. Baci Fru

    RispondiElimina
  70. Ahah, FANTASTICI ! Siete dei geni , mi fate venire sempre il sorriso :)

    RispondiElimina
  71. Capitoli sempre troppo corti hahahahah fantastici ragazzi!!

    RispondiElimina
  72. demenziale... ma fico allo stesso tempo :)

    RispondiElimina
  73. Edward non puzzava di merda. Lui era un dolce vampiro pieno di sentimenti d’amore...

    AHHAHAHAHAHAHAHHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHHAHAHAHAHAHAHAHAHHAHAHAHHAAHHAHHAHAHAHAHAHAAHHAHAHAHAHAHHAAHAHAHAHAHAAHAHAHAH sto rotolando dalle risate.
    giuro che muoio.
    Se possibile è anche meglio degli altri due.
    Siete IMMENSISSIMI.
    troppa troppa troppa troppa stima!
    Ora scusatemi, vado a prendere un fazzoletto per le lacrime ahahhahaahahah

    RispondiElimina
  74. AHAHAHAHAHHAHAH sto morendo dal ridere! Vogliamo il 4!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  75. bellissimooooooooo!!!!!!!!!!ahahahahah k genialata!!! fateci un libro vi prego!!!! alla prossimA!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  76. ahahah oddio ma come fate a farvi venire certe idee? Non vedo l'ora di leggere il prossimo capitolo, aspetterò con trepidazione! Continuate così! xD

    RispondiElimina
  77. Una genialata pazzesca gu!Ora però voglio il 4!

    RispondiElimina
  78. Siete dei geni!! :D

    RispondiElimina
  79. un minuto di applausi per il professor Beckam...xD

    RispondiElimina
  80. a tratti un po' troppo volgare per i miei gusti, ma nel complesso è grandioso!

    RispondiElimina
  81. semplicemente geniale!!

    RispondiElimina
  82. Non ce la faccio più dal ridere! XD Siete dei fenomeni!!!

    RispondiElimina
  83. Ti prego fai uscire un libro e finisci la saga!! Fa morire dal ridere! Complimenti!

    RispondiElimina